Approfondimenti

Come pulire le borracce: trucchi e suggerimenti

Le borracce sono sempre più diffuse e stanno sostituendo le bottiglie in plastica usa e getta apportando un notevole impatto ambientale sui consumi quotidiani. Tuttavia, per mantenerle in buone condizioni e garantirne l’igiene, è importante pulirle regolarmente. In questo articolo, vi forniremo alcuni trucchi e suggerimenti per pulire bene le borracce, in base al materiale di cui sono composte e al tipo di utilizzo:

  • Acciaio: è un materiale resistente e facile da pulire. Lavate la borraccia con acqua calda e sapone per piatti, utilizzando uno scovolino per raggiungere tutte le componenti interne. Se necessario, potete utilizzare una soluzione di acqua e aceto bianco per rimuovere eventuale calcare o cattivo odore.
  • Plastica: le borracce in plastica sono leggere e convenienti, ma richiedono una maggiore attenzione nella pulizia. Lavatele con acqua calda e sapone per piatti, risciacquando abbondantemente. Evitate l’uso di detergenti aggressivi o abrasivi che potrebbero danneggiare il materiale.
  • Alluminio: le borracce in alluminio sono leggere e resistenti, ma questo materiale è delicato e non è possibile lavarlo in lavastoviglie. Per pulirle, utilizzate acqua calda e sapone per piatti, oppure una soluzione di acqua e aceto bianco. Evitate l’uso di detergenti aggressivi o abrasivi.
  • Vetro: le borracce in vetro sono eleganti e resistenti, ma fragili. Lavatele con acqua calda e sapone per piatti. Se necessario, potete utilizzare una soluzione di acqua e aceto bianco per rimuovere eventuale calcare.

Quante volte e come lavare le borracce

Per effettuare una buona manutenzione della borraccia e mantenerla sterilizzata è necessario lavarla dopo ogni utilizzo. Le borracce possono essere lavate sia a mano che in lavastoviglie. Se sulle indicazioni presenti sul prodotto è possibile procedere con il lavaggio in lavastoviglie, potete effettuare i seguenti passaggi:

  1. Posizionare la borraccia e il tappo sul cestello più alto della lavastoviglie e impostare il lavaggio con acqua calda
  2. Selezionare anche l’asciugatura per il lavaggio in quanto è importante che la borraccia non resti umida al suo interno per evitare la produzione dei batteri

Per lavare le borracce a mano, invece, soprattutto quelle termiche in acciaio, puoi seguire queste indicazioni:

  1. Versa una piccola goccia di detersivo per piatti nella borraccia e poi riempila con l’acqua calda
  2. Procurati uno scovolino o una spazzola lunga per lavare i bordi interni della borraccia e il collo
  3. Risciacqua più volte fino a quando non esce l’acqua pulita
  4. Asciuga la borraccia con un panno pulito e lasciala a testa in giù per continuare a farla asciugare

Come igienizzare ed eliminare il cattivo odore dalla borraccia

Se non pulisci da tempo la borraccia o, anche dopo averla lavata, continui a sentire un cattivo odore, puoi utilizzare questi trucchi:

  1. Aceto bianco distillato: riempi la borraccia per metà con acqua fredda ed aceto e agita la borraccia. Lascia agire il composto per tutta la notte e il giorno dopo lava nuovamente la borraccia con una piccola quantità di detersivo e acqua
  2. Bicarbonato di sodio: versa nella borraccia un cucchiaino di bicarbonato, una goccia di detersivo per piatti e acqua calda e agita la borraccia. Lascia agire per circa 30 minuti e poi sciacquala bene
  3. Pastiglie per la pulizia delle borracce: esistono in commercio anche delle apposite pastiglie che consentono di rimuovere velocemente sporco e odori. Solitamente si riempie la borraccia d’acqua e si inserisce la pastiglia all’interno e attendere circa 15-30 minuti e poi risciacquarla bene. È consigliabile, comunque, seguire le indicazioni e le istruzioni del prodotto acquistato.

Per pulire il tappo della borraccia, invece, immergetelo in acqua calda e sapone per piatti. Se la borraccia ha anche una cannuccia, utilizzate uno scovolino specifico per pulirla.

Cosa succede se non lavo la borraccia: lo studio

Per mantenere la borraccia d’acqua sempre pulita ed igienizzata è necessario disinfettarla ogni giorno in quanto, in caso contrario, potrebbe diventare un covo di virus, muffa e batteri nocivi come le Pseudomonadaceae, tra cui la Pseudomonas Stutzeri e la Pseudomonas Diminuta.

La ricerca pubblicata dal New York Post ha evidenziato come i principali componenti delle bottiglie su cui proliferano maggiormente i batteri sono il beccuccio, la cannuccia e il coperchio a pressione. Per queste ragioni è fondamentale pulire con attenzione ogni parte che compone la borraccia.

Conclusioni

Pulire regolarmente la borraccia è importante per mantenerla in buone condizioni e garantirne l’igiene. Seguendo i trucchi e i suggerimenti di questo articolo, potrete mantenere la vostra borraccia pulita e pronta all’uso per lungo tempo. Sul nostro catalogo trovi diverse tipologie di borracce personalizzate, ideali pe la promozione aziendale.

Lascia un commento